Print Friendly, PDF & Email

Singapore, ufficialmente Repubblica di Singapore, è uno Stato insulare del sud-est asiatico, situato sulla punta meridionale della penisola malese; si trova a poco più di 150 km a nord dell’equatore.

La classifica delle dieci città più care del mondo è appena stata pubblicata dall’Economist Intelligence Unit (Eiu) e si basa su un’analisi del costo della vita mettendo a confronto i prezzi di quattrocento tra prodotti e sevizi di 140 città in 93 Paesi del mondo.

Ne è risultato che la città più costosa del mondo è proprio l’omonima capitale dello stato asiatico, Singapore.

La città-Stato asiatica ha scalzato per la prima volta Tokyo, che per anni si è posizionata al top della classifica e nel 2014 si attesta “solo” al sesto posto.

La Capitale del Giappone, infatti, è scivolata al sesto posto, preceduta dalle europee Parigi (seconda), Oslo (terza) e Zurigo (quarta).

Piuttosto costose sono le città australiane. Entrambe Sydney e Melbourne sono presenti nella top 10 delle città più care del 2014, rispettivamente al quinto e nono posto.

Fa specie, invece, trovare una capitale sudamericana nella classifica dell’Eiu. Caracas, la Capitale del Venezuela, è infatti al settimo posto nella top 10 delle città più costose. Ottavo posto c’è di nuovo la Svizzera, con Ginevra mentre al decimo posto, la capitale della Danimarca, Copenaghen,

Facciamo un pò i conti “in tasca” a Singapore; secondo gli analisti nella città-stato i trasporti costano il triplo che a New York ed è il luogo più caro dove fare shopping.

Capitolo Italia: Roma si situa al 30esimo posto, preceduta da Milano in 26esima posizione. Si possono considerare quindi città accessibili, in confronto ai giganti asiatico e alle capitali europee.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here