Print Friendly, PDF & Email

Metro di Scampia, Napoli: spunta un’opera d’arte, un riconoscimento ad un grande personaggio della storia italiana ed europea del XX secolo, uno dei più grandi intellettuali del nostro paese , morto in circostanze drammatiche all’idroscalo di Ostia nel 1975.

Parliamo di Pier Paolo Pasolini‘Uno col suo coraggio e la sua sfacciataggine non l’ho mai incontrato. Purtroppo il mondo è cambiato. Odiava borghesia e consumismo, diceva che saremmo tornati al baratto’, queste parole pronunciò l’attore Ninetto Davoli, amico di Pasolini,protagonista di un grande capolavoro come ‘Uccellacci Uccellini’.

Lo descriveva così e un grande street artist come Jorit Agoch, lo ha ritratto su una facciata di un palazzo fuori all’uscita della metro di Scampia, periferia Nord di Napoli.

Il giovane Jorit, 28 anni, è salito alla ribalta per i numerosi murales presenti nel capolouogo partenopeo come il San Gennaro a Forcela, il Maradona a San Giovanni a Teduccio o più di recente l’omaggio a Ilaria Cucchi, sorella di Stefano Cucchi.

 

Sensibilizzazione, omaggio, richiamo alla cultura, il progetto, finanziato dalla Regione Campania, vedrà alla luce anche un nuovo murale nello stesso quartiere su Angela Davis, attivista per i diritti dei afroamericani.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here