Print Friendly, PDF & Email

Impervie, pericolose, accidentate, isolate…

Ne sono 15 e sono le strade più pericolose del mondo. Una speciale mappa interattiva, grazie alla quale ogni utente può ricevere informazioni riguardo ai percorsi più pericolosi del mondo. Le strade analizzate sono ordinatamente catalogate secondo rischi e caratteristiche specifiche.

La classifica è stata redatta da “Driving experiences“, colosso nel business del noleggio di auto di lusso. Questa non convenzionale classifica si basa inoltre sulle statistiche a cura dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) riguardo alla sicurezza stradale.

L’obiettivo, infatti, per quanto concerne la divulgazione di questa classifica sta nel porre un freno alle morti per incidenti stradali che ogni anno nel mondo supera il milione e duecentomila persone, oltre a registrare annualmente i miglioramenti e i peggioramenti delle condizioni di vita nel mondo.

I parametri ai quali si fa riferimento per la classificazione delle singole strade sono molteplici: si va dall’altitudine (e conseguente presenza di precipizi), alle condizioni climatiche caratteristiche del luogo e alla presenza o meno di mezzi per la salvaguardia degli automobilisti.

Non ultime, vengono presi in considerazione il dissesto del manto stradale, le capacità al volante degli abitanti del luogo e la percentuale di decessi registrata nel corso di un anno a causa di incidenti lungo il percorso stesso .

Nella classifica delle ventidue strade più pericolose del pianeta troviamo anche una strada italiana: la strada delle 52 gallerie che porta al passo del Pasubio. Per chi non la conoscesse, si tratta di un massiccio calcareo situato al confine tra le province di Vicenza e Trento ed è stato un luogo importante durante i combattimenti della prima guerra mondiale.

StradaGallerie-101

 

 

 

 

 

 

 

 

Ecco la classifica di tutte le strade denominate della “morte”, oltre la già citata in terreno italiano.

Pan-American Highway – Alaska: spezzone della cosiddetta “Panamericana”, strada lunga oltre 25000 km che si sviluppa lungo la costa pacifica americana.

Trans Siberian Highway – Russia: resa pericolosa dalle condizioni climatiche estreme, che rendono il manto molto dissestato.

N2 Settlers Freeway – Sud Africa: oltre alle condizioni stradali, l’eccessiva pericolosità è relativa alla scarsa prudenza degli automobilisti.

Trollstigen – Norvegia: questa strada rimane chiusa durante i mesi autunnali e invernali a causa del clima estremamente rigido.

North Yungas Road – Bolivia: in assoluto la più pericolosa tra tutte le strade, registra centinaia di decessi all’anno.

Commonwealth Avenue – Filippine: elevatissimo il numero di incidenti ogni anno su questa strada.

Guoliang Tunnel Road – Cina: un tunnel scavato nella roccia, estremamente suggestiva e pericolosa.

Dades Gorge – Marocco: un serpente d’asfalto che si inerpica nel bel mezzo del deserto.

Skippers Canyon Road – Nuova Zelanda: come rivela il nome, questa strada attraversa le gole di un Canyon.

Nanga Parbat Pass – Pakistan: situata presso la nona montagna più alta del globo, estremamente pericolosa per le condizioni al contorno.

U.S. Route 431 – Alabama, USA: la maggiore strada statale che attraversa da Nord a Sud lo stato dell’Alabama.

Zoji La – India: passo d’alta montagna nel cuore dell’India, caratterizzato da condizioni estreme.

Patiopoulo-Perdikaki Road – Grecia: tracciato di montagna greco, altamente dissestato e caratterizzato da scarsa visibilità.

Taroko Gorge Road – Taiwan: incredibile tracciato scavato nella roccia delle montagne dell’isola di Taiwan.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here