Print Friendly, PDF & Email

 

Arte partenopea: #vascioart

E’ Soprannominata #vascioart, il lavoro dell’ artista Roxy in the box, che ha fatto riesplodere la street art nei vicoli napoletani.

Il nuovo progetto soprannominato “Chatting”, sviluppato ai Quartieri spagnoli, non nasce con il solito intento di ricordare icone classiche napoletane ma con la voglia di far conoscere nuovi personaggi.

La speranza dell’artista, come racconta in un’intervista al telegiornale La 7, sarebbe quello di continuare il progetto riuscendo ad attaccare più di cento immagini sui muri dei bassi.

Ad affiancare Roxy in quest’iniziativa è Salvatore Iodice, artista, artigiano e sostenitore della “ riciclarte”, iniziativa che mira ad utilizzare rifiuti come possibili fonti d’arte.

I dipinti immortalano personaggi famosi, storici e contemporanei, realizzati in acrilico, impermeabilizzati ed incollati vicino i caratteristici “vasci”.

C’è Amy Whinehouse che osserva indifferente i passanti con uno sguardo perso nel vuoto, a cui segue Frida Kahlo che con la sua solita compostezza, mantiene in una mano una sigaretta e nell’altra una tazzina di caffè.

Figura rassicurante e riconosciuta come “ ‘a nonna” dai ragazzini, è quella di Rita Levi Montalcini. La donna seduta su una sedia è forse distratta, alla lettura, dall’arrivo di un passante.

I personaggi perfettamente delineati ed esaltati con colori sgargianti rallegrano i Quartieri, e prendono vita con il calar del sole interagendo con anziani e bambini.

 roxy1 (1)roxy2roxy3 (2)roxy4 (2)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here