Print Friendly, PDF & Email

Sfatiamo i miti della palestra e dell’allenamento.  Questo dobbiamo e possiamo farlo riducendo a  dieci punti i motivi per cui non ‘mitizzare’ il lavoro in palestra.

Lo facciamo prendendo spunto da un libro redatto dal personal trainer americano Maik Wiedenbach dal titolo “101 Fitness Myths”.

Perseguite ad andare in palestra e non dimagrite di un etto? Vi allenate con regolarità ma non state raggiungendo i risultati che vi aspettavate? Forse state sbagliando qualcosa!

Ecco i falsi miti.

1. L’esercizio in palestra annulla le ‘mangiate in eccesso’

Niente di più errato: per raggiungere la forma fisica la dieta deve essere sempre tenuta sotto controllo, anche se vi esercitate in faticose attività fitness. Occorre sapere  che l’alimentazione influisce per l’80% per cento sulla vostra linea e sul vostro aspetto.

2. In palestra si va per tonificare i muscoli

I nostri muscoli sono già di per sé tonici, condizione essenziale per il nostro muoverci.
Con gli esercizi che si  in palestra, e con l’aiuto della dieta, si può al massimo sciogliere il grasso che li ricopre, in modo da renderli visibili.

3. “Le donne hanno bisogno di esercizi diversi rispetto agli  uomini”

Uno dei più atavici luoghi comuni sul fitness. In realtà entrambi i sessi hanno la stessa struttura fisica. La differenza sta nella presenza di ormoni diversi che determinano una forza diversa nei muscoli: ciò non vuol dire che gli esercizi da fare debbano essere diversi.

4. “Per le donne occorre eseguire più ripetizioni di esercizi con pesi più leggeri”

Le donne pensano che se usassero attrezzi troppo pesanti diventerebbero troppo muscolose, con effeti negativi sul loro aspetto estetico. Nulla di vero, afferma l’autore del libro Wiedenbach; poiché le donne hanno un tasso di testosterone basso, senza un aiuto di tipo chimico è impossibile che ciò succeda.

5. Lo stretching prima degli esercizi

Assolutamente no: lo stretching eseguito prima degli esercizi fitness indebolisce i muscoli del 30% e l’allungamento dei muscoli aumenta il rischio di farsi del male.

6. L’ausilio delle bevande proteiche per perdere peso.

Questo tipo di bevande, ricche di zuccheri, coloranti essendo totalmente prive di fibre non danno senso di sazietà e non attivano la digestione, processo che consuma calorie: dunque sono inutili.

7. “Posso bruciare calorie con l’allenamento cardio”

I macchinari cardio, come cyclette e tapis roulant, hanno dei sensori che misurano la frequenza cardiaca e le calorie consumate, ma non crediate che quello che vedete sul display sia esatto. Il corpo è una macchina troppo complessa per essere ridotta a intervalli di cifre entro le quali si consumano calorie.

8. A stomaco vuoto si bruciano più grassi

Errore: brucerete soprattutto massa muscolare, esattamente il contrario rispetto all’obiettivo di un programma anti-grasso. In mancanza di cibo, il nostro carburante, avremo scarse performance.

9.  “Posso eliminare il grasso in una zona precisa del mio corpo”

La perdita di grasso è generalizzata: impossibile concentrarla in una precisa parte del corpo. Il modo migliore per accelerare il processo è consumare grasso con esercizi ad alta intensità.

10. “Devo mangiare solo l’albume dell’uovo e scartare il tuorlo, per non alzare il colesterolo”

Falso: a meno che non consumiate il tuorlo fritto o con burro e bacon, il vostro colesterolo non correrà nessun pericolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here